Condividi

Le Piccole Imprese Scelgono Software Gestionali Made In Italy E Fanno Da Traino Al Mercato 

 

Le PMI italiane, sempre più proiettate verso la digital trasformation e le nuove tecnologie, si rivolgono sempre con maggior frequenza ad aziende del territorio per la scelta del software gestionali e CRM.  Questo è quanto emerge da un'importante ricerca svolta da SDA Bocconi School of Management, che ha analizzato i trend che riguardano le piccole e medie imprese in Italia valutando importanti fattori di cambiamento come mobile, cloud, e-commerce, social collaboration e analisi dei dati digitali e comparandoli all'evoluzione dei sistemi gestionali d'impresa.

 

Per Digital Transformation (DT) si intendono tutti quei processi di cambiamento che stanno investendo le PMI e che si esemplificano nel miglioramento dell'efficienza operativa, della customer experience e dell'innovazione dei prodotti/servizi grazie all'impiego di nuove tecnologie e servizi digitali e dallo sviluppo di digital capability. 

Piccole Pmi Virtuose Al Passo Con Le Medie Europee

Il dato più interessante del report effettuato dalla Bocconi mostra come una percentuale abbastanza rappresentativa di piccole e medie imprese italiane, al contrario di quello che dicono i dati pubblicati dal World Economic Forum e dall'OCSE  dove l'Italia si posiziona in fondo alle classifiche per quanto riguarda la digitalizzazione, si stanno specializzando e focalizzando sulla qualità del prodotto e dei servizi B2B abbandonando la logica dei sistemi gestionali su misura adottando invece soluzioni software Made in Italy disponibili sul mercato. Non scelgono quindi i grossi player internazionali come Oracle, Sap o Microsoft e si rivolgono invece, così come riportato da un interessante articolo su Capital, alle software house italiane specializzate in gestionali d'impresa che si spartiscono il mercato delle pmi e degli studi professionali “lasciando solo le briciole ai big stranieri”.

I Dati Dello Studio Della Bocconi

Le pmi coinvolte nella ricerca, circa 300, hanno dimostrato di avere percentuali di digitalizzazione triple rispetto alla media italiana e assolutamente al passo con la media europea. La previsione è un tasso di crescita elevatissimo nei prossimi 3 anni, proprio perchè i software gestionali adottati cambiano radicalmente il modo di lavorare: semplificando notevolmente gli aspetti operativi, partendo dalla contabilità e arrivando fino al rapporto con i clienti, alle vendite e alla logistica. Si tratta quindi di scegliere una soluzione vincente che porta a ridurre i costi, generare business e aprirsi ai nuovi mercati.   

 

Digitalizzazione Aziende Italiane

 

Sistemi Gestionali Flessibili E Adatti Per Grandi E Piccole Imprese 

 Tutte le pratiche di management e le azioni indispensabili per garantire redittività e sostenibilità finanziaria nel lungo periodo,  hanno lo stesso contenuto concettuale e metodologico sia per le grandi che per le piccole imprese. In ogni caso ai vertici aziendali servono strumenti e processi, che analizzino le performances del passato e siano proiettati verso il futuro, e che consentano di governare in modo consapevole la performance e la strategia aziendale.

Se aziende italiane più grandi e virtuose, possono tranquillamente beneficiare degli attuali driver di innovazione tecnologica offerti dalla software house italiane, le PMI possono contare su soluzioni gestionali (come gli ERP) ugualmente sofisticati  ed innovativi ma sicuramente più pratici ed economici da implementare.

Le Direttrici Di Innovazione Per I Sistemi Gestionali Dedicati Alle Pmi

Tre sono i principali driver di innovazione verso le quali i sistemi gestionali nelle PMI si devono sviluppare per adattarsi perfettamente alle grandi come alle piccole imprese. I primi due sono diretti conseguenze dell'importante evoluzione dell'offerta sul mercato IT e l'ultimo dipende soprattutto dall'atteggiamento della direzione.

E-COMMERCE

Innanzitutto le funzionalità applicative dei sistemi gestionali devono integrarsi alle nuove tecnologie ampliando la copertura dei processi operativi e decisionali delle imprese. La stessa ricerca di SDA Bocconi School of Management, sostiene che nei prossimi 3 anni il 28% delle PMI investirà nell'e-Commerce, e il 38% in una Business Intelligence più o meno sofisticata.

Cloud & Mobile

Anche l'apertura verso tecnologie più moderne è indispensabile. Il Mobile sarà una di quelle in sicuramente investirà il 25% delle PMI, e le aziende si orienteranno verso nuove modalità di fruizione e acquisizione. Sempre secondo lo studio della SDA Bocconi già oggi il 22% delle PMI ritiene importante la disponibilità delle applicazioni via Web e accedervi con un semplice browser ma anche il cloud computing in modalità “As a Service”. I vantaggi sono molti: nessun costo aggiuntivo per l'hardware, il server e la manutenzione del software, oltre a non essere necessario avere una persona IT in pianta stabile, preoccuparsi dell'installazione, della migrazione o dell'aggiornamento dei dati, perché tutto viene fatto in remoto.

Gestione Manageriale Evoluta

Una gestione manageriale evoluta, di cui le soluzioni gestionali presenti sul mercato saranno un veicolo, sono un passo importante. Il salto di qualità è dato dall'uso di software applicativi tecnologicamente avanzati, flessibili adattabili sia al grande che al piccolo, come Alyante Enterprise, e l'abbandono di strumenti di produttività individuale ormai sorpassati (ad esempio il foglio elettronico).

0
Per ricevere i prossimi articoli, le novità e gli inviti ai nostri eventi
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Se vuoi approfondire, hai domande o suggerimenti scrivici senza impegno!
RICHIEDI INFORMAZIONI
'