Condividi

Cosa distingue un'azienda Digital Leader?

 

Nonostante la maggior parte delle aziende sia cosciente del fatto che la trasformazione digitale sia diventato un elemento imprescindibile per posizionarsi sul mercato e diventare veramente competitivi nei prossimi 5 anni, secondo uno studio Oxford Economics dal titolo “Digital Transformation executive Study”, solo il 3% delle imprese ha veramente intrapreso un reale percorso verso la digitalizzazione che interessa l'intero modello di business e l'organizzazione nel suo insieme.  E' evidente invece che chi si è mosso in tal senso raggiunga molto più facilmente interessanti profitti e quote di mercato.

C'è quindi un forte rischio per chi non ha attuato tutte le misure necessarie verso una digital transformation di rimanere molto indietro. I numeri dello studio, che ha coinvolto oltre 3000 executive di alto livello in 17 paesi e regioni, parlano chiaro: l'84% di chi ha avviato processi concreti di trasformazione digitale ha riportato quote di mercato significativamente maggiori; lo stesso vale per l'aumento della profittabilità, con uno scarto dell'80% rispetto al 53%. Le aziende che risultano digital leader prevedono di ottenere circa il 23% in più di crescita del fatturato nei prossimi due anni rispetto al resto delle organizzazioni prese in considerazione, indicando proprio nella digitalizzazione uno dei tre fattori chiave per la crescita della redditività. 

 

I Quattro Elementi Che Caratterizzano Le Aziende Digital Leader

 

CAMBIARE L'INTERO MODELLO DI BUSINESS. La capacità di comprendere fino in fondo che la trasformazione digitale non significa solo un massiccio impiego di nuove tecnologie ma una reale modificazione del modello di business: solo chi ha capito che per connettere persone, cose e business bisogna cambiare il modo di concepire l'intera azienda e non far avanzare singole aree funzionali riesce ad acquisire una marcia in più. Bisogna invece trasformare l'intera struttura organizzativa, coinvolgendo processi, partner, fornitori e clienti e far confluire in un sistema unitario linee di business diverse, utilizzando processi e tecnologie cross-funzionali. Ed è proprio attuando questo genere di cambiamento che è più facile affrontare i rischi emergenti e cogliere rapidamente le nuove opportunità.

 

PUNTARE SULLA CUSTOMER EXPERIENCE. Altrettanto evidente è che le aziende leader nella digitalizzazione sono customer centered: i progetti di trasformazione digitale devono avere come obiettivo il miglioramento della customer experience e questa è a tutti gli effetti una tendenza globale. Ben il 92% delle aziende considerate digital leader possiede strategie e processi avanzati di trasformazione digitale per affinare la customer experience. Grazie a questo nuovo approccio al cliente si riesce a triplicare il valore della customer satisfaction e l'engagement dei propri clienti.

 

DARE PRIORITÀ AL TALENTO. Tutte le iniziative di digital transformation attraggono inevitabilmente professionisti di talento perchè  tendono, con una probabilità cinque volte superiore, a sfruttare la digitalizzazione per cambiare la gestione del talento stesso. Un approccio digital permette di andare oltre l'empowerment di chi seleziona i candidati più idonei e garantisce, infatti, di evidenziare i fattori di rischio e gli errori di selezione e predire i fabbisogni di talento sul lungo periodo. Quasi la metà dei leader digitali (il 48%) è consapevole della necessità di investire pesantemente nello sviluppo di competenze e tecnologie digitali per accrescere i ricavi, fidelizzare i dipendenti che lavorano meglio e creare ruoli nuovi che riflettano la maturità digitale che l'azienda vuole raggiungere.

 

• INVESTIRE IN TECNOLOGIA DI ULTIMA GENERAZIONE. Oltre all'evidente necessità di investire in tecnologie come l'Intelligenza Artificiale e il Machine Learning,che permettono di raggiungere un'infrastruttura tecnologico-digitale di prossima generazione. Le aziende leader lo fanno utilizzando un'architettura bimodale, mixando quindi strutture backend e frontend, così da soddisfare le esigenze di business e quelle dei clienti, ottenendo un effettivo vantaggio competitivo. Altrettanto importante è puntare su Big Data, Analytics e Internet of Things

 

Da tutto questo si evince che la posta in gioco è veramente alta e che non bisogna più rimandare l'attuazione di iniziative di digitalizzazione strutturate che coinvolgano l'intera azienda, cambiando in modo radicale il modo di concepire l'impresa utilizzando tutto quello che il mercato delle tecnologie più innovative offre e investendo in competenze digitali. I prossimi due anni saranno decisivi: emergeranno i vincitori della sfida digitale, mentre gli altri rimarranno inevitabilmente indietro.

 

aziende leader

0
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER RICHIEDI INFORMAZIONI